Blog updates

Latest news & updates
lavoro, wordpress

Come migrare dominio e blog in WordPress su un nuovo servizio di hosting.

26 febbraio, 2016
come migrare wordpress hosting e dominio

Volete cambiare il vostro servizio di hosting e trasferire sia il dominio che il vostro blog realizzato con WordPress? ecco come fare passo passo, nello specifico da Bluehost a Serverplan, ma le indicazioni sono valide per tutti.

Premessa. Per i primi siti da me realizzati sceglievo Aruba, per lo stesso motivo credo per cui lo sceglievano tanti altri, è il più noto in Italia. In seguito, avendo necessità di un servizio di hosting che supportasse facilmente l’installazione di WordPress mi sono rivolta a Bluehost (5/6 anni fa mi risultava che fosse più complicato installare WordPress con Aruba, mentre Bluehost già offriva Installatron, ad oggi non è più così e si può installare facilmente WordPress anche con Aruba).

Da un paio di anni a questa parte però, non ero più soddisfatta del servizio di Bluehost; continue “cadute” dei siti ospitati su server condivisi, che essendo situati negli Stati Uniti, non offrono un buon servizio qua in Europa. I miei siti erano spesso inattivi o molto lenti. Il servizio clienti mi rispondeva abbastanza velocemente, sì, ma ovviamente in inglese, il che non facilitava le cose. Soprattutto continuavano a sostenere che non era vero che il sito era inattivo, quindi totalmente inutile parlare con loro.

Alla ricerca di un buon servizio di hosting.

Dovendo risolvere al più presto questa situazione, mi sono messa alla ricerca di un servizio di hosting condiviso adatto per blog e siti di piccole dimensioni, che avesse i server in Italia o in Europa, con un buon rapporto qualità/prezzo, e soprattutto con un buon servizio di assistenza. Leggendo le recensioni online, ho deciso di provare Serverplan, e da allora sono molto più soddisfatta, niente più siti inattivi per lungo tempo (a volte anche ore) ed un servizio di assistenza che mi risponde subito e non si tira indietro finchè il problema è risolto.

Da quando ho provato Serverplan per la prima volta, ho trasferiti tutti i siti di cui mi occupo personalmente, consigliandolo anche ai miei clienti.

La procedura di migrazione da un servizio di hosting ad un altro, non è difficile ma è delicata, è facile cadere in qualche intoppo che potrebbe generare problemi. Ho pensato quindi di mettere giù i punti da seguire passo passo, per non avere nessun rallentamento nella procedura. Agendo in questo modo, in pochi giorni è possibile avere dominio e blog migrati senza problemi.

Migrazione, cose da sapere prima:

Bluehost attiva di default il rinnovo automatico di dominio e hosting, l’uno separatamente dall’altro. Vi arriveranno le notifiche di scadenza, quindi attenzione: se non fate nulla, il tutto verrà rinnovato automaticamente 15 giorni prima della scadenza.

Se avete già in mente, quindi, di migrare dominio e blog, accertatevi di completare la procedura prima dei 15 giorni dalla scadenza, o comunque di disattivare il rinnovo automatico; come alternativa, potete scegliere fra: attivare il rinnovo manuale (vi arriveranno comunque le notifiche di scadenza) oppure disattivare totalmente il rinnovo. Ecco le fasi da seguire:

Primo Step: predisporre abbandono dal losing registrar, vale a dire il provider che intendete abbandonare, in questo caso Bluehost.

Prima di tutto, effettuate backup scaricando il sito WordPress in locale.

Poi, sul vostro pannello utente:

  1. predisponete l’unlock del dominio;
  2. impostate la privacy (WHOIS) su “disabled”;
  3. prelevate l’AUTH-CODE (codice di sblocco), che su Bluehost viene chiamato EPP-code;
  4. assicuratevi che i dati di contatto nel pannello siano aggiornati, infatti è alla mail di admin che verrà inoltrata la richiesta di autorizzazione di trasferimento.
pannello-utenete-bluehost
Pannello utenete del dominio su Bluehost, dove potete trovare e modificare le opzioni di rinnovo, il blocco (LOCK/UNLOCK), la privacy per Whois ed i DNS.

 

Secondo Step: acquistare il nuovo spazio web sul gaining registrar, in questo caso Serverplan.

Preparatevi ad acquistare il nuovo spazio web e a trasferire il dominio su Serverplan:

  1. se già non lo avete, dovrete prima registrarvi su Serverplan predisponendo un nuovo account;
  2. quando vi viene chiesto se si tratta di un trasferimento, inserire l’AUTH-CODE;
  3. quando riceverete la mail di conferma da Serverplan, autorizzate subito il trasferimento, se non lo farete verrà autorizzato automaticamente dopo 5 giorni;
  4. ritornate nel vostro pannello utente di Bluehost ed autorizzate anche da lì il trasferimento, non appena vedrete che apparirà lo stato di pending transfer;
  5. predisponetevi a migrare IMMEDIATAMENTE il CMS non appena si ricevono i dati di accesso al nuovo piano di hosting.

Terzo step: migrare il CMS.

Cosa serve per migrare il CMS (da predisporre possibilmente fin dall’inizio in modo da essere già pronti):

[list_circle] [li]i due SERVER IP su cui risiedono rispettivamente il sito da migrare ed il nuovo spazio web appena acquistato;[/li] [li]i dati di configurazione della precedente installazione di WordPress (FTP user e FTP Password).[/li] [/list_circle]

Nota bene: su Bluehost la psw di accesso all’FTP è la stessa di quella che serve per accedere al C-panel, mentre invece su Serverplan sono due coppie di user e password differenti.

Quarto step: migrare caselle di posta.

  1. Serverplan offre un pannello apposito per migrare le caselle di posta, autenticati con i vostri dati account.
  2. Occorre quindi creare le stesse identiche caselle di posta ex-novo sul nuovo server: stesso nome, stessa password; anche per questa operazione servono i due IP server per la sincronizzazione.
  3. verificare che le mail risiedano sul server – protocollo IMAP
  4. effettuare la migrazione dei contenuti delle mail; se non ci sono problemi il tutto dovrebbe avvenire in pochi minuti.

migrazione-caselleposta-serverplan

Dove si trovano i due IP sorgente e destinazione:

ip-sorgente indirizzo-ip-destinazione

Note e considerazioni.

Ovviamente non è affatto necessario trasferire sia dominio che hosting, potete anche lasciare il dominio su Bluehost e migrare solo il blog WordPress. Dopo dovrete reindirizzare i DNS in modo da farli puntare su quelli di Bluehost. Per comodità, io ho deciso di migrare tutto assieme, anche perchè i pacchetti di Serverplan per gli hosting condivisi comprendono già il costo dominio.

Write a Comment