Blog updates

Latest news & updates
wordpress

Come convertire un vecchio contenuto in blocchi di Gutenberg

7 Aprile, 2020

Vi siete decisi a passare a Gutenberg? era ora! perchè il “nuovo” editor a blocchi di WordPress ormai tanto più nuovo non è, ad ogni nuova versione è sempre più ricco di funzionalità e vi permette di creare siti senza l’utilizzo dei page builder.

Come procedere per convertire il contenuto una volta che avete deciso di passare a Gutenberg

Prima di procedere dovete avere verificato che il vostro tema sia compatibile con Gutenberg. Se non siete sicuri contattate l’autore del template (quelli sulla repository di WordPress lo sono tutti, ovviamente).

disattivare classic editor

Quando sarete sicuri, vi basterà prima disattivare e poi eliminare il plugin “Classic Editor”, di conseguenza tutti gli articoli e le pagine del vostro sito si convertiranno automaticamente, senza fare nessun danno. Se lavorate con WPBakery Page Builder, ed avevate selezionato “Disabilita Gutenberg”, ricordatevi di deselezionare questa opzione.

Ma andiamo a vedere nel dettaglio come si presenteranno gli articoli.

Quando aprirete un articolo per la prima volta vedrete questo messaggio di benvenuto:

Gli articoli si presenteranno impaginati in un unico blocco, chiamato “Editor classico”. Tutto il contenuto del vostro post, foto, testo etc, è stato trasferito lì. Se volete potete anche lasciare l’articolo così com’è, senza fare nulla, ma se intendete fare delle modifiche utilizzando i blocchi dovrete prima convertirlo.

Come convertire in blocchi

Per fare questo cliccate sulle “opzioni” del blocco (i tre pallini in alto a destra) e selezionate: “Converti in blocchi”:

convertire articolo gutenberg

Il risultato sarà questo:

Come vengono convertiti testi e titoli?

Come potete vedere, il testo è stato suddiviso in tanti blocchi quanti sono i paragrafi, testi e titoli sempre separati. Tutte le formattazione di testi e titoli vengono mantenute, compresi corsivi, grassetti, link.

Come vengono convertite le immagini?

Le immagini singole vengono convertite nel blocco “Immagine”, per il quale non è necessario fare nessun tipo di aggiustamento.

Se però volete iniziare ad esplorare le possibilità che i blocchi di Gutenberg offrono, potreste notare che sono disponibili dei nuovi allineamenti, oltre a destra, sinistra e al centro. Queste sono “larghezza ampia”, che significa che l’immagine sarà più larga del blocco di testo, e “larghezza piena”, l’immagine sarà a tutta larghezza rispetto al browser.

Attenzione: la disponibilità di questa funzione dipende anche dall’impaginazione dei vostri articoli, se con o senza sidebar. Se avete attivato una sidebar queste funzioni non saranno disponibili perchè ovviamente l’immagine non può andare a posizionarsi al di sopra della sidebar laterale.

Come vengono convertite le gallerie immagini?

Se avete realizzato delle gallerie immagini con la gallery nativa di WordPress, vi consiglio di convertire sempre in blocchi la pagina perchè altrimenti le gallerie non vengono visualizzate bene:

Una volta convertita la pagina nei blocchi, le gallerie verrano convertite automaticamente nel nuovo blocco “Galleria” e si presenteranno di nuovo molto meglio con le immagini ben allineate (in questo caso gli angoli sono arrotondati ma questo dipende dal vostro CSS, non è di default):

Inoltre il blocco “Galleria” permette di decidere se ritagliare o meno le immagini per uniformare le dimensioni e di inserire una didascalia di testo in basso, oltre alle didascalie della singole immagini che appaiono in sovraimpressione.

Come vengono convertite le mappe di Google?

Se avete embeddato nel vostro contenuto una mappa personalizzata di Google, questa verrà automaticamente convertita sotto forma di codice in un blocco chiamato “Html personalizzato”, che permette di inserire una qualsiasi porzione di codice all’interno di un contenuto in WordPress. Si presenterà così:

mappa google gutenberg

Non dovrete fare assolutamente nulla, la mappa va già bene così, cliccando su “anteprima” potrete vedere il risultato.


E voi avete siete già passati definitivamente a Gutenberg? secondo gli ultimi aggiornamenti, entro il 2021 il plugin Classic Editor non funzionerà più e quindi dovremo farlo tutti!


Problemi con Gutenberg o WordPress? richiedi una mia consulenza!


Tags
claudia
Consulente di WordPress, Comunicazione e Immagine Coordinata per Aziende e Blogger a Modena

One comment

Dicci la tua, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: