Nel quarto articolo di questo tutorial su WPML, parliamo della traduzione delle stringhe e della traduzione della tassonomia (categorie, tag).

Traduzione stringhe WPML: di cosa si tratta

Questo è uno degli argomenti che sembrano più ostici nell’utilizzo di questo software, ma in realtà è meno complicato di quello che sembra! Innanzitutto, per poter tradurre le stringhe è necessario aver installato il plugin String Translation, che fa parte del pacchetto di WPML:

Cosa significa tradurre le stringhe? cosa sono le stringhe?

Le stringhe, nella definizione di WPML, sono delle porzioni di testo che si trovano al di fuori delle pagine, degli articoli e della tassonomia. Un esempio sono i titoli dei widget, oppure i testi di plugin e temi.

Mettiamo che dobbiate tradurre i titoli dei widget che compaiono nel vostro Footer, perché avete deciso che debbano essere identici nelle due lingue. Il widget che mostra gli articoli più recenti pubblicati e che s’intitola “Ultimi articoli” volete tradurlo con “Latest posts”.

Come ho spiegato nel precedente articolo per fare ciò è possibile duplicare il widget in questione impostando testi diversi per ogni lingua, ma la cosa più semplice per evitare duplicazioni è tradurre quella breve stringa di testo. Andiamo dentro a WPML –> Traduzione stringhe, ci apparirà questa schermata:

traduzione stringhe

Nella casella “cerca” inserite il testo che volete tradurre, in questo caso “ultimi articoli” e cliccate su “ricerca”. Vi comparirà la stringa che contiene quel testo, e sotto la possibilità di aggiungere la traduzione:

Dopo aver digitato la vostra traduzione, salvate e potrete verificare che nel widget nella seconda lingua il testo comparirà regolarmente tradotto.

A volte in questa situazione si può presentare un problema, cioè che la stringa di testo vi compare nella lingua sbagliata. Per ovviare, selezionate la stringa di testo spuntando la casellina, cliccate in basso su “modifica la lingua delle stringhe selezionate” e selezionate quella giusta. Dopo potrete procedere normalmente alla traduzione.

Traduzione della tassonomia: tradurre categorie e tag

traduzione tassonomia

Per tradurre la tassonomia andiamo in: WPML –> Traduzione della tassonomia. Nella schermata scegliamo se tradurre le categorie o i tag. Scegliendo per esempio le categorie comparirà una schermata in cui a fianco ad ogni categoria viene mostrato se è traducibile o meno. Scegliamo per esempio la categoria “animali” e clicchiamo su “+” per aggiungere la traduzione.

traduzione categoria

Compiliamo i campi con la traduzione (il campo descrizione può essere tralasciato) e salviamo. A questo punto nel nostro elenco di categorie in italiano troveremo la parola “animali” con di fianco la “matita” invece del “+” che significa che la traduzione è presente e si può eventualmente modificare.

Casi particolari: la traduzione è uguale all’originale

Questo è il caso per esempio della parola “australia” che in inglese si traduce esattamente uguale. In questo caso è possibile cliccare su “copia in tutte le lingue” e la categoria verrà tradotta tale e quale, ma attenzione: lo slug sarà diverso.

Per distinguerlo infatti dalla categoria in lingua originale e per evitare sovrapposizioni di categorie, verrà aggiunto in automatico il suffisso della lingua corrispondente, per esempio in inglese “en”. Se questa soluzione non vi aggrada potete sempre modificare manualmente lo slug.

Casi particolari: la categoria fa parte di una gerarchia

Se la categoria che state traducendo fa parte di una gerarchia di categorie, potete sincronizzarle tra le lingue cliccando sul pannello “sincronizzazione della gerarchia”. Nel caso che per ricreare la stessa gerarchia sia necessario aggiungere o rimuovere una categoria, sarà il sistema a provvedere a farlo.

gerarhcia tassonomie traduzione

Questa operazione è opzionale dato che sta a voi decidere se avere la stessa gerarchia di categorie o meno nel sito tradotto.

Per la traduzione dei Tag procedete nello stesso identico modo delle Categorie.


Hai bisogno di aiuto con la traduzione del tuo sito in WordPress?